Visitare e Vivere ad Amsterdam

Amsterdam For Free

Visitare e vivere ad Amsterdam


Amsterdam 12

Pubblicato da A'dam For Free

Amsterdam Amsterdam, la Venezia del nord, e’ la capitale dei Paesi Bassi. Amsterdam vanta la fama di citta’ piu’ libera d’Europa, la sua politica di tolleranza nei confronti delle droghe leggere e non solo, la presenza dei suoi famosi coffee shops, del quartiere a luci rosse, di moltissime Moschee, Chiese e Sinagoghe, ne fanno non solo una delle mete preferite da un turismo molto giovane, ma anche un esempio di come sia possibile far convivere in una sola citta’ diverse culture, religioni e etnie favorendone l’integrazione e godendo a pieno dei vantaggi di una societa’ multietnica.

Attraverso questa piccola guida/blog dedicato ad Amsterdam voglio condividere con voi la mia esperienza da turista e da expat in questa citta’.

In AmsterdamForFree troverete tutte le notizie necessarie per passare una stupenda vacanza ad Amsterdam, come arrivare ad Amsterdam, cosa fare in citta’, quali musei visitare, come muoversi, come funzionano i mezzi pubblici, dove fittare una bici e tanto altro ancora.

Per chi vuole invece trasferirsi ad Amsterdam, AmsterdamForFree provera’ a fornire tutte la informazioni necessarie per trovare un lavoro ad Amsterdam, partendo dalle informazioni sui documenti necessari per lavorare ai siti web dove si possono trovare le offerte piu’ aggiornate e, ovviamente, un po’ di informazioni saranno dedicate anche alla ricerca di una casa ad Amsterdam, cosa decisamente non facile ed infine new sulla politica olandese.
Che stiate cercando una casa in affitto o solo una camera ad Amsterdam, troverete, nelle pagine dedicate a questo argomento, notizie sempre aggiornate sui siti da visitare dove trovare gli annunci piu’ aggiornati.

Dalle informazioni sui voli per Amsterdam fino alle agenzie di lavoro, il tutto verificato in prima persona e sul posto, una piccola guida ad Amsterdam in continua evoluzione che, spero, riuscira’ a dare una mano e chi, come me, ha scelto di vivere ad Amsterdam!

Fietsdepot, dove finiscono le bici rimosse ad Amsterdam 0

Pubblicato da A'dam For Free

Uno dei tratti piu’ unici di Amsterdam e’ sicuramente il suo rapporto con le bici. E’ impossibile, infatti, pensare alla capitale olandese senza pensare alle sue piste ciclabili e ai suoi ciclisti sprezzanti del pericolo (e dei pedoni, soprattutto se sono turisti). Non ha caso una delle cose che di piu’ colpisce chi visita Amsterdam e’ l’enorme parcheggio a 3 pieni dedicato alle due ruote situato di fianco alla Stazione Centrale.

Parcheggio-Amsterdam-Central-01

Per un turista in visita ad Amsterdam farsi un giro in bici e’ qualcosa di caratteristico (e assolutamente da fare!!!) mentre per chi vive qui ad Amsterdam, la bici e’ un semplice, veloce e comune mezzo di trasporto. Ovviamente il rapporto tra un Amsterdammer (cosi’ si chiamano gli abitanti di Amsterdam) e la loro bici e’ unico e l’incubo di ogni Amsterdammer e’ quello di tornare alla propria bici e non trovarla! I furti di bici sono molto comuni ad Amsterdam (e per quello bisogna andare alla polizia) ma accade molto spesso anche che la bici venga rimossa da zelanti dipendenti del comune che si occupano di tenere ponti, strade e marciapiedi liberi da bici vecchie, abbandonate e/o parcheggiate male.

fiets_handhavers_1

Tutte le bici che vengono rimosse ad Amsterdam vengono portate al Fietsdepot (“deposito biciclette”) dove, eventualmente, i proprietari possono andare a reclamarle… Ma andiamo con ordine e vediamo perche’ le bici vengono rimosse e come si fa per riavere indietro la propria bici.

Ci sono due motivi per i quali una bici viene rimossa, se la bici e’ parcheggiata male o in un posto dove non dovrebbe essere parcheggiata o se la bici sembra abbandonata. Ah, potrebbe esserci anche la terza ipotesi, che la bici e’ stata rubata…

Nel caso in cui la bici sembra abbandonata (ruota bucata, copertoni distrutti, ruote rotte, pezzi mancanti), anche se la bici e’ parcheggiata bene (in un apposita rastrelliera, ad esempio) vi viene applicato un adeviso dove si informa che se lo stesso adesivo non viene rimosso dalla bici in un tot di giorni (di solito 7 giorni) la bici verra’ rimossa e portata al fietsdepot.

Adesivo-Fietsdepot

Adesivo che indica la data entro la quale la bici verra’ rimossa

Nel caso in cui, invece, la bici e’ parcheggiata male o in un posto dove non dovrebbe stare (fermata del tram, davanti una porta etc. etc.) la bici viene rimossa immediatamente e portata al fietsdepot.

Come fare a recuperare la vostra bici?

 

fietsdepot-01

Ipotizzando che la bici non e’ stata rubata ma solo rimossa, la prima cosa da fare e’ chiamare il Fietsdepot (+31 203344522) e chiedere se hanno ricevuto bici rimosse il giorno in cui la vostra bici e’ scomparsa nella strada dove era parcheggiata. Nel caso in cui la risposta sia affermativa vi chiederanno qualche informazione sulla bici, modello, colore, segni particolari o, ancora meglio, il numero di telaio.

fietsdepot-01

Se e’ il vostro giorno fortunato e la vostra bici e’ al Fietsdepot, non dovete far altro che andare al deposito (Bornhout 8, Amsterdam) con la chiave del catenaccio e/o del bloccaruota della vostra bici, trovare la bici, pagare 10 euro per il disturbo e pedalare felici verso casa. Con soli 10 euro in piu’ potete anche arrangiare una consegna a domicilio (ovviamente dopo che vi siete accertati che la bici sia vostra).

Ma cosa succede alle bici che non vengono reclamate da nessuno? Dopo 3 mesi dall’arrivo al Fietsdepot le bici che non sono state reclamate da nessuno vengono assegnate ad organizzazioni no-profit in Olanda o spedite in Africa.

bici-africa

Occhio a dove parcheggiate la vostra bici quindi e, se state lasciando Amsterdam e non sapete a chi lasciare la vostra bici, potete anche lasciarla parcheggiata tra i canali fiduciosi che, dopo 3 mesi, qualcuno in Africa stara’ usando la vostra bici!

La Regina Beatrice abdica, arriva il Re! 0

Pubblicato da A'dam For Free

Oggi la Regina Beatrice d’Olanda ha annunciato che lascera’ il trono per passare la “guida” dei Paesi Bassi a suo figlio Willem-Alexander.

Regina Beatrice

Regina Beatrice

La regina Beatrice fu incoronata il 30 Aprile 1980 (Queen’s day) durante una cerimonia che vedeva Amsterdam dividersi in due. Da un lato i sostenitori della corona con le loro bandierine e, dall’altro, moltissime persone appartenenti ai vari movimenti per la casa (e non solo) che contestavano apertamente la Regina e suo marito, Claus Von Amsberg.

Una delle strade di Amsterdam dopo gli scontri durante l'incoronazione di Beatrice

Una delle strade di Amsterdam dopo gli scontri durante l’incoronazione di Beatrice

Continua a leggere questo articolo →

Il Sindaco di Amsterdam dice NO al Weed Pass 0

Pubblicato da A'dam For Free

Ultimamente molte notizie stanno girando su internet, in TV e sui giornali riguardanti la famosa, controversa e assurda legge che vorrebbe introdurre un Weed Pass in Olanda. Molte sono anche le persone che mi contattano per avere maggiori informazioni a riguardo, cosi’ ho deciso di fare un attimo il punto della situazione e spiegare, con calma e con molta chiarezza, cosa e’ successo in passato, cosa sta succedendo in questi giorni e cosa, probabilmente succedera’ in futuro.

Per quelli di voi che, pero’, non hanno la pazienza di leggersi tutto il post, ve lo dico subito: ad Amsterdam non cambiera’ niente, i turisti saranno ancora liberi di “testare” i prodotti tipici dei Coffeeshops olandesi… Parola del Sindaco!

Continua a leggere questo articolo →

Vacanze originali ad Amsterdam: soggiornare in una casa galleggiante 0

Pubblicato da A'dam For Free

Mai pensato ad una casa galleggiante?

Pensateci: cosa sarebbero Firenze, Roma, Parigi, Londra, Vienna senza i loro fiumi? Sebbene oggi rappresentino soprattutto lo scenario di centinaia di foto ricordo, per secoli i corsi d’acqua sono stati un’eccezionale via di comunicazione e, spesso, l’unica alternativa per il trasporto delle merci. La presenza dei bacini d’acqua è stata inoltre determinante per la nascita di alcune città: è il caso di Amsterdam, dove l’uomo si è ingegnato, realizzando imponenti opere di bonifica e sperimentando soluzioni abitative alternative.

Vivere sull’acqua è un’esperienza ancora oggi possibile: se l’idea di attraversare fiumi e canali a bordo di traghetti turistici vi sembra del tutto riduttiva, cosa ne direste di un aperitivo a pelo d’acqua nella vostra casa galleggiante in affitto per un’indimenticabile vacanza ad Amsterdam?

Continua a leggere questo articolo →

Un poco di Amsterdam in video! 0

Pubblicato da A'dam For Free

Un’immagine conta piu’ di 1000 parole, o almeno, cosi’ dicono, figuriamoci un video! Cosi’ dopo un poco di pausa ho deciso di raccogliere un poco di video di Amsterdam e di postarli qui.

Il primo, ovviamente, e’ un video di Amsterdam ripresa dal mezzo di trasporto piu’ comune, comodo ed usato ad Amsterdam, la bici!

Continua a leggere questo articolo →

Turismo ad Amsterdam – Infographic 0

Pubblicato da A'dam For Free

Il blog di Easytobook.com ha appena pubblicato uno stupendo Infographic sui dati del turismo ad Amsterdam del 2011!

Under the skirts of Amsterdam tourism
This infographic is powered by Easytobook.com

I coffeeshops Rokerij chiudono! 0

Pubblicato da A'dam For Free

Da lunedì i coffeeshops della catena Rokerij (4 ad Amsterdam) verranno chiusi! Durissimo colpo per la liberale Amsterdam e anche per gli amanti della catena dei Rokerij che con il loro stile orientale e luci soffuse sono stati da sempre tra i miei coffeeshops preferiti.

 

La loro chiusura arriva in un momento molto delicato nel quale si discute ancora della controversa legge che dovrebbe chiudere i coffeeshop a tutti i turisti per trasformarli in veri e propri club per soli soci. In realtà la chiusura dei Rokerij ha poco a che fare con questa legge ma e’ abbastanza difficile non pensare che la loro chiusura sia stata dettata anche dall’ondata di repressione che si sta provando ad attivare contro i coffeeshops.

Continua a leggere questo articolo →

Coffeeshop: chiusura per i turisti in bilico 0

Pubblicato da A'dam For Free

E’ in momenti come questi che godo nel dire: “ve l’avevo detto io!”. A Giugno, pressato dalle tantissime domande che mi facevano amici e conoscenti, decisi di scrivere un articolo che spiegava nel dettaglio la legge che prevede la chiusura dei Coffeeshop per i turisti, nonostante le voci sempre piu’ frequenti, pero’, sono sempre rimasto scettico sulla reale possibilita’ di applicazione di questa legge.

Pochi giorni fa spiegavo, sul mio blog personale, come questa storia dei Coffeeshop che chiudono hanno aiutato, piu’ di una volta, a boostare il turismo ad Amsterdam ed oggi, sul sito della BBC e su altri siti (decisamente piu’ importanti di questo blog) si rendeva noto quello che gia’ avevo detto una decina di giorni fa: l’applicazione della legge verra’ posticipata!

Continua a leggere questo articolo →

La nuova legge per i Coffee Shop potrebbe essere posticipata 1

Pubblicato da A'dam For Free

Continuano le polemiche e le discussioni relative alla nuova legge che dovrebbe regolamentare i Coffee Shop ad Amsterdam ed in Olanda nel futuro e che, di fatto, li renderebbe dei club riservati ai soli soci.

In un primo momento la legge prevedeva che a partire da Gennaio tutti i Coffee Shop fossero trasformati in club con tanto di tesserati. Ogni Coffee Shop puo’ avere un massimo di 2000 soci e, per diventare soci, e’ obbligatorio essere residenti in Olanda.

Le discussione su quanto sia valido o no questo provvedimento e’ ancora in corso e le polemiche non si placano, per adesso quello che si e’ ottenuto e’ un ritardo… Ovvero da Gennaio 2012 il Ministro della Giustizia ha annunciato che i Coffee Shop nel Sud del paese avranno tempo fino al Primo Maggio 2012 per adattarsi alle nuove regole e che le nuove norme verranno applicate in tutti i Paesi Bassi (Amsterdam inclusa) entro l’inizio del 2013.

Continua a leggere questo articolo →

La Polizia chiude in anticipo la Cannabis Cup 1

Pubblicato da A'dam For Free

Ieri, 23 Novembre, verso le 16.00 la Polizia ha fatto irruzione nella fiera conclusiva della Cannabis Cup di Amsterdam, nell’operazione, che ha del paradossale, sono stati coinvolti circa 200 agenti che hanno sequestrato circa 2 kili di marijuana e arrestato una persona.

Ma come sono andate le cose? Beh, io non ero presente, ma adesso su vari giornali stanno venendo fuori varie notizie e lo scenario si prospetta piu’ chiaro e, ahime’, piu’ ridicolo che mai!

La Polizia ha fatto irruzione nella fiera dove si stava svolgendo la Cannabis Cup e ha chiesto a tutti i visitatori di uscire uno per volta dall’uscita principale per essere perquisiti. Delle centinaia di persone che erano presenti alcune erano in possesso di un quantitativo superiore ai 5 grammi permessi dal “Dutch Opium Act” (la legge che regola la vendita ed il consumo delle droghe leggere in Olanda). Il quantitativo totale sequestrato ai visitatori e’ stato di 1,5 kili tra marijuana e hashish.

Continua a leggere questo articolo →

Vibes Cocktail Bar, da Napoli con furore! 0

Pubblicato da A'dam For Free
Vibes Cocktail Bar Amsterdam
4.5 su 5 stelle by AmsterdamForFree
 

Il Vibes Cocktail Bar e’ un piccolo bar che vi lascera’ incantati, uno dei miei locali di Amsterdam preferiti! Il proprietario, napoletano, ha voluto, col nome, dare un tributo al famoso Vibes di Napoli. Il Vibes, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 3 di notte, e’ specializzato in cocktail ed e’, per quello che mi riguarda, quello che ho sempre cercato qui in giro per Amsterdam.

Nonostante non sia in una posizione centralissima il Vibes attira’ gia’ una discreta clientela ed e’ merito soprattutto del servizio e di dei piccoli accorgimenti che rendono questo piccolo bar un angolo di Italia ad Amsterdam.

Continua a leggere questo articolo →

Amsterdam scopre Elio Petri 0

Pubblicato da A'dam For Free

Dal 7 al 28 Settembre nelle sale del cinema del Melkweg si svolgera’ una manifestazione organizzata dall’Istituto di Cultura Italiana dedicata ad un grande maestro del cinema italiano: Elio Petri.

Questa manifestazione dal titolo “Elio Petri, Il Maestro Dimenticato del Cinema Italiano” vede la proiezione di 10 dei suoi piu’ grandi capolavori, sottotitolati per dare la possibilita’ al pubblico olandese di ammirare i lavori di uno dei piu’ importanti registi degli anni ’70.

Continua a leggere questo articolo →

I canali di Amsterdam: dal magnifico al ridicolo! 1

Pubblicato da A'dam For Free

Con i suoi 165 canali Amsterdam e’ famosa per il suo rapporto unico che ha con l’acqua. Se unite questo suo aspetto unico alla proverbiale follia che accompagna gli abitanti e i visitatori di Amsterdam e’ facile creare una bella lista di cose accadute sui e nei canli di Amsterdam.

Incominciamo con una collezione di eventi ufficiali che ogni anno popolano i canali di Amsterdam:

Il Gay Pride

Ogni anno, il primo fine settimane di Agosto, e’ caratterizzato dal Gay Pride. Numerosi locali e piazze si animano per l’occasione di spettacoli dedicati a questo evento, molti abitanti di Amsterdam espongono bandiere e nastri color arcobaleno e il sabato di questo fine settimana si svolge quella che e’ sicuramente la piu’ unica delle parade di questo genere: la canal parade!

Continua a leggere questo articolo →

Nuove offerte della Transavia per i voli per Amsterdam 0

Pubblicato da A'dam For Free

Per tutti i Napoletani amanti di Amsterdam ci sono buonissime notizie! La Transavia ha appena lanciato tutta una serie di offerte tra Napoli ed Amsterdam. Da oggi fino a Marzo ci sono molti giorni in cui il volo Napoli-Amsterdam e Amsterdam-Napoli costa solo 39 euro!

Offerte Transavia

Queste offerte, di solito, non durano molto, quindi vi consiglio vivamente di affrettarvi e cogliere questa straordinaria occasione di visitare Amsterdam spendendo, tra volo di andata e ritorno, meno di 100 euro. In tre anni che vivo qui un’offerta cosí per i voli tra Amsterdam e Napoli non l’ho mai vista!

Continua a leggere questo articolo →

AmsterdamForFree back on-line! 0

Pubblicato da A'dam For Free

Ultimamente non ho postato molti articoli, come avevo spiegato in un post su Facebook, ero impegnato a cambiare provider.

AmsterdamForFree.it era hostato, infatti, nella webfarm di Aruba, provider che spesso ha lasciato il sito down per diverse ore senza alcun preavviso, senza contare 2 down di almeno 12 ore dovuti a “cause di forza maggiore”.

Insomma, dopo piu’ di un anno di permanenza con Aruba ho deciso, per vari motivi che spiego in questo post, di cambiare provider.

Continua a leggere questo articolo →

Pagina 1 di 912345...Ultima »
  • … ad Amsterdam

  • Categorie

  • Tag

  • Social



  • Se volete provare l'emozione di un giro in barca nei canali di Amsterdam e cercate un'esperienza unica provate il sito Boot Amsterdam, troverete barche stupende da fittare per le vostre serate magiche nei canali di Amsterdam.


↑ Top